Fitopreparati / Prodeco Pharma / GSE

DEPURARE E RIPRISTINARE IL TERRENO

Le intolleranze alimentari costituiscono un problema in rapida ascesa; a soffrirne, il più delle volte inconsapevolmente, sono in molti, intorno al 30-40% della popolazione, tra bambini e adulti, uomini e donne. Si innescano in seguito all'assunzione di alimenti che l'organismo non è in grado di riconoscere e considera perciò come antigeni, ossia sostanze estranee. (le ragioni di tale mancata “accettazione” sarà chiarita in seguito).

DOLORI ARTICOLARI I CONSIGLI PER GESTIRLE MEGLIO

Mal di schiena, reumatismi e artrosi sono malesseri diffusi in ogni stagione. All’origine del dolore osteoarticolare c’è in genere una sinergia di fattori scatenanti: l’esposizione al freddo, in primo luogo, poi la postura scorretta, traumi, sforzi o movimenti bruschi ma anche uno stato di intossicazione interna che favorisce l’infiammazione dei tessuti e , nei casi peggiori, ci costringe all’immobilità.

ACNE

L’acne è uno dei disturbi cutanei più diffusi; colpisce soprattutto i giovani a cominciare dai 12-13 anni, ma può presentarsi anche dai 30 anni in avanti. Ogni centimetro di pelle contiene circa 100 ghiandole sudoripare e 15 ghiandole sebacee; queste ultime producono una particolare sostanza chiamata sebo che forma una specie di mantello acido-liquido su tutto il corpo con funzioni protettive e di disinfezione.

OTITE ESTERNA

Con il termine di otite esterna ci si riferisce all’infiammazione, molto comune a tutte le età, del condotto uditivo posto tra la membrana esterna del timpano ed il padiglione auricolare. Il condotto uditivo protegge la membrana timpanica, primo organo vibratorio per la trasmissione dei suoni, dalla penetrazione di corpi estranei e dalle infezioni.

OTITE MEDIA

L'otite media è un'infiammazione, acuta o cronica, della cavità, posta dietro il timpano, comunemente chiamata “orecchio medio”. L’orecchio è infatti composto da tre parti: esterno, medio e interno. Un piccolo condotto, chiamato tuba di Eustachio, mette in comunicazione l’orecchio medio con la parte posteriore del naso (nasofaringe), consentendo di bilanciare la pressione dell’aria esterna con quella contenuta nell’orecchio medio.

ORECCHIE: TAPPO DI CERUME:

Il cerume è una sostanza, prodotta da speciali ghiandole presenti nel condotto uditivo esterno (ghiandole ceruminose), che esplica funzione protettiva sia dal punto di vista meccanico (grazie alla sua viscosità elevata), sia per la sua composizione chimica, avente la capacità di inibire la crescita di batteri e miceti e di proteggere perciò da infezioni.

SINDROME DEL TUNNEL CARPALE

La Sindrome del Tunnel Carpale è una tra le neuropatie più frequenti, maggiormente diffusa tra le donne con più di 40 anni. Il tunnel carpale è un canale presente a livello del polso, di cui tre lati sono formati dalle ossa carpali e il quarto, quello del palmo, è costituito dal retinacolo dei flessori e del legamento traverso del carpo. In questo tunnel quindi passano tutte quelle strutture, provenienti dall’avambraccio, necessarie alla mano: i nervi, i tendini e i vasi sanguigni.

INTESTINO 3 PRODOTTI: ASTRICTIVE, CLEANER E GAX

Le straordinarie virtù di “pulitore selettivo” intestinale dell’Estratto di semi di Pompelmo trovano in questa linea di prodotti la loro specifica “collocazione”. Quattro prodotti per trattare, in modo naturale e senza effetti collaterali, le più tipiche e frequenti problematiche intestinali, dalla stitichezza, al gonfiore, alle diarree episodiche.

GSE Astrictive

BOCCA: ALITOSI

Alitosi, bromopnea, foetor ex ore: sono tutti sinonimi per indicare un’unica problematica conosciuta ai più con il semplice nome di “alito cattivo”. Nonostante sia sicuramente esagerato parlare di “patologia”, è altresì vero che questo problema, soprattutto nelle sue forme più marcate e persistenti, è molto sentito e può arrivare anche a condizionare la vita di chi ne soffre, soprattutto in una società come la nostra nella quale l’immagine personale risulta così importante ai fini delle relazioni interpersonali.

INFLUENZA E RIMEDI NATURALI:

L’influenza è una delle comuni “malattie da raffreddamento” o “affezioni stagionali”, anche se è indubbio che di esse ci si può ammalare non solo durante la stagione più fredda dell’anno, ma anche in altri periodi, in particolar modo d’estate, spesso in relazione all’uso dei condizionatori d’aria e agli sbalzi di temperatura che ne derivano.

Pagine