DEPURARSI CON L'ARGILLA

Immagine: 

L’argilla è da sempre utilizzata come rimedio per il benessere della pelle e del corpo; fin dai tempi antichi si applicava localmente per risolvere situazioni di acne, dermatiti, scottature ma anche problemi articolari come distorsioni, contusioni, fratture e dolori reumatici.

Uso esterno ma non solo!

L'argilla è ricca di oligoelementi e minerali come silice, ferro, calcio, magnesio e potassio, ha quindi un forte potere rimineralizzante oltre che antisettico, assorbente, battericida e cicatrizzante. Contribuisce inoltre a deacidificare il corpo dato il suo ph leggermente alcalino.

Sciogliete mezzo cucchiaino da caffè di argilla ventilata in mezzo bicchiere d’acqua. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno o un bastoncino (è importante che non sia qualcosa di metallo) e lasciate riposare il composto coperto da una garza o un panno di cotone per una notte in modo che l’argilla si depositi sul fondo. Bere la mattina seguente a digiuno solo l’acqua, eliminando ciò che è rimasto sul fondo.